La scomparsa del campo magnetico terrestre. prospettive e pericoli per l’umanit�

foto da fonti aperte

Nonostante il fatto che la prossima “fine del mondo”, che è stata “nominato” il 21 dicembre dell’anno scorso e è rimasto al livello previsioni e storie dell’orrore, secondo molti scienziati, sul nostro pianeta sono attualmente in corso processi che possono comportare pericolo significativo per tutta la vita sulla terra, e anche di piombo alla sua completa scomparsa. Uno di questi processi potrebbe essere perdita del campo magnetico terrestre, con i dati di oggi che parlano che la probabilità di un tale sviluppo nel corso degli anni aumenta. Il cambio polare è in pieno svolgimento. A cosa serve porterà? Come sapete, il nostro pianeta ha poli magnetici, a causa delle caratteristiche dell’interazione tra nuclei solidi e liquidi Della terra. La loro interazione avviene sulla base del principio fondamentale, intorno che si trova filo di rame a spirale. L’impatto degli oggetti l’uno sull’altro, come è noto, causa eccitazione magnetica e presenza di un certo campo magnetico. il su scala planetaria, questa interazione fornisce Il campo magnetico terrestre, che ci protegge dalle radiazioni solari, ed è la chiave per avere la vita su di esso. Tuttavia, scienziati affermare che la violazione dell’interazione di questi due componenti, che si verifica periodicamente e ha, in generale, obiettivi carattere, porta ad un significativo indebolimento del campo magnetico, e quindi e affatto, alla sua completa scomparsa. Terra larga come le modifiche possono essere determinate correggendo le modifiche a magnetico poli. Confronto di fatti, come notano gli analisti sezione “Scienza” della rivista “Leader di mercato”, può indicare l’inizio del processo di cambiamento dei poli magnetici del pianeta. In particolare, di Secondo il professore di geologia e geofisica, Università di Oxford Conall McNiocaille, negli ultimi cento anni il Polo Nord magnetico spostato più di mille chilometri e mezzo, inoltre, solo negli ultimi vent’anni ha “corso” 220 chilometri. a questa, la direzione principale della deriva è il sud. Tutto parla che la dinamica della deriva dei poli magnetici della Terra sia amplificata, e la prospettiva del nostro pianeta di perdere il proprio “scudo” magnetico sta crescendo. Conseguenze di una perdita di campo magnetico causare la perdita del campo magnetico terrestre? Conseguenze di questo come gi� detto sopra può essere disastroso. Il fatto è che anche l’indebolimento del campo nelle singole parti anomale del pianeta è gi� ha portato a vari problemi. Viene fornito un esempio. 1989 situazione in Canada, a causa dell’indebolimento del campo a la superficie della Terra è stata “interrotta” dai raggi di radiazione solare. Ha portato al fatto che le reti elettriche non funzionavano, funzionava in modo intermittente Us. Globalmente, perdita del campo magnetico ed esposizione la radiazione solare porterà principalmente alla tecnologia collasso. I sistemi di alimentazione smetteranno di funzionare, scompariranno comunicazione, i sistemi di comunicazione falliranno. Niente di meno anche l’impatto su tutta la vita sulla Terra sarà devastante. Le radiazioni porteranno a radiazioni, che causeranno malattie, mutazioni e in definitiva, fino all’estinzione dell’umanità. Gli scienziati sottolineano che il cambiamento dei poli magnetici della Terra si è verificato con la media periodicità di 500 mila poli. È possibile che processi estinzione di specie che esistevano sulla Terra, di cui siamo a conoscenza quando il 50-90 percento della flora e della fauna del mondo si estinse, ci furono provocato proprio da tali processi. Tuttavia, uno alla volta dalle ipotesi, che è supportato da un’analisi della polarizzazione degli antichi rocce vulcaniche cristalline, l’ultimo polo cambia in il nostro pianeta ha avuto luogo circa 780 mila anni fa. Pertanto, è del tutto possibile che la deriva dei poli che è iniziata sia gi� portando ad un indebolimento del campo magnetico terrestre del 10 percento per negli ultimi 150 anni, è un presagio di più globale processi, la cui durata finora gli scienziati non si impegnano a prevedere, tuttavia, il periodo di indebolimento o perdita completa dei poli magnetici La Terra può avere diverse migliaia di anni. Gli specialisti continuano osservazione del campo magnetico e, molto probabilmente, presto otteniamo nuovi dati che possono calmare o al contrario, provoca un grande allarme. Rostislav Bely

tempo

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: