Video con un ragazzo peruviano che fa i compiti sotto lampione, toccato rete

Un video di un ragazzo peruviano che fa i compiti sotto un lampione ha toccato il Web.foto da fonti aperte

Nonostante il fatto che la capacità di fare i compiti normalmente per molti bambini è qualcosa di scontato, Victor Martin, 12 anni, della città peruviana di Moche, purtroppo, non può vantarsi di un tale privilegio. Internet ha ottenuto un video sul quale questo adolescente soddisfa le lezioni che gli aveva dato a scuola sul marciapiede sotto una lanterna. La famiglia del nostro eroe è troppo povera per permettersi illuminazione, ma perché dopo il tramonto il ragazzo è costretto a partire per fare lezioni per strada.

Il video seguente è caricato localmente la polizia ha volato in molti siti, raccogliendo milioni di visualizzazioni e centinaia di commenti. Secondo le forze dell’ordine, hanno notato Victor alla fine del mese scorso, guardando le registrazioni dalla strada telecamere di sorveglianza. All’inizio, i guardiani della legge lo considerarono sospettoso, ma poi guardò i fotogrammi più attentamente e capito: il bambino usa la luce di una lanterna per leggere libri di testo e prendere appunti sui quaderni.

foto da fonti aperte

Toccato dalla determinazione e dal desiderio del ragazzo non importa come ottenere un’istruzione, la polizia ha pubblicato un video social network “Facebook”, e presto divenne “virale”, sparsi sulle molte risorse del World Wide Web. Sentendo questo, i giornalisti locali hanno trovato l’adolescente e hanno parlato lui, così come con i suoi cari. Si è scoperto che non c’è famiglia in casa e non c’era mai l’elettricità, quindi dopo il buio questi Le candele peruviane accendono.

Tuttavia, la loro luce debole non è molto adatta per la lettura e le lettere, soprattutto perché anche le candele costano denaro, e la sera al nostro l’eroe deve uscire di casa per fare i compiti sotto la lanterna. Chiedono molto a scuola, ma il sesto anno riesce ancora a studiare “Eccellente”. Victor pascola le pecore ogni giorno, il che lo costringe rimandare i compiti per la sera. Un altro adolescente al suo posto, forse, avrebbe sputato sui suoi studi e si sarebbe rassegnato a un destino un pastore, ma Martin non vuole perdere volontariamente l’occasione ottenere un’istruzione.

La storia del ragazzo peruviano ci insegna ad essere grati e amorevole

La storia dello studente divenne così popolare che la casa di Victor ha visitato il sindaco di Moche, che ha promesso di portare elettricità qui e pagare personalmente le bollette familiari per l’energia. Vale la pena notare che di più il cinque percento dei cittadini vive qui senza luce. Autorità locali provare a risolvere questo problema, ma diffondendo la povert� Il Perù impedisce il progresso.

Questo caso ci fa pensare a ciò che accettiamo a causa di molte cose che gli altri possono solo sognare accettare senza alcuna gratitudine per il destino e persino a volte lamentarsi esso. Non c’è da stupirsi che i saggi dicano che quando ti senti male, ricorda quelli che sono anche peggio in quel momento e si rallegrano. A proposito, tale approccio alla vita (per vedere il bene in tutto e vivere sempre con grazie) consente a una persona di svilupparsi rapidamente, e quindi per avere successo e felice. Pensaci …

Perù

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: