Nella regione dell’Amur è stato trovato un bambino di sei anni tesoro della foresta

Nella regione dell'Amur, un bambino di sei anni ha trovato un tesoro nella forestafoto da fonti aperte

Si ritiene che i loro padroni non solo seppelliscano in modo affidabile tesori, ma parlano anche, perché i gioielli nascosti e l’oro sembrano sfuggire ai cacciatori di tesori, a volte in modo mistico subito i loro occhi affondano più in profondità nel terreno.

Tuttavia, ci sono momenti felici in cui i tesori sono simili inviato all’uomo dall’alto. Questo è esattamente quello che è successo con il bambino di sei anni un ragazzo che guidava con i suoi genitori l’altro giorno in una foresta Amur, quando all’improvviso il bambino voleva usare il bagno. padre ha mandato il ragazzino tra i cespugli, consegnandolo (piuttosto per divertimento) una pala portatile, in modo da seppellire ciò che aveva creato nella foresta dissolutezza.

Tuttavia, quando Nikita di sei anni iniziò a scavare, si imbatté in pezzo di tessuto. La curiosità riprese e il ragazzo continuò scavare qualcosa che alla fine si è rivelato essere piccolo un tesoro di monete d’oro e gioielli.

Nikita chiamò i suoi genitori. Padre, un po ‘esperto numismatica, mi sono reso conto che i momenti d’oro sono vecchi e quindi ho viaggiato alla città e ha portato gli specialisti del museo dei valori storici. Gli scienziati sul posto (storici e archeologi) lo hanno determinato tutti i valori trovati dal ragazzo appartengono al tredicesimo secolo.

È stato sorprendente per i ricercatori che il tesoro era nel deserto della foresta e quasi solo leggermente sepolto. mentre non riescono a determinare come sia arrivato qui, tuttavia giacciono qui per quasi otto secoli in un pezzo di stoffa semplicemente non ci riuscì.

Tesori concessi alle persone

Nikita stesso per questo tesoro, trasferito nello stato e in rappresentanza enorme valore culturale per il paese, ha ricevuto una lettera e monetaria remunerazione per mezzo milione di rubli.

A proposito, alla domanda sul perché i tesori sono aperti ad alcune persone se stessi, anche se questi fortunati credono di essere semplicemente fortunati. apparentemente se lo meritano, non invano in Russia, per esempio, ci sono un tale detto: se Dio vuole, allora darà tesoro alla finestra. È esattamente quello che è successo con Nikita, più o meno allo stesso modo è successo non molto tempo fa con un residente di Mosca che viveva per strada Pavel Andreev (distretto di Zamoskvorechye). Stava facendo riparazioni in lei appartamento e (presumibilmente per caso) inciamparono nel muro su un tubo di metallo murato lassù. In questa cache una donna scoperto quasi un centinaio di monete d’oro in tagli da dieci rubli – con l’immagine sulla loro facciata dell’Imperatore Nicola II. E tali doni divini non sono così rari …

Russia

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: