Incredibile foresta indiana composta da singolo albero

Una straordinaria foresta indiana, composta da un singolo alberofoto da fonti aperte

Non tutti lo sanno nel giardino botanico indiano Jagdish Chandra Bose, situata ad Haor, diventa incredibile albero con la più grande area della corona del pianeta. 250 anni Il ficus del Bengala chiamato Great Banyan tree copre l’area oltre un ettaro e mezzo e ha circa 3300 radici aeree, che sembrano tronchi. Molti viaggiatori non possono credere che non siano nella foresta, sebbene piccoli, ma tra processi di un singolo albero.

foto da fonti aperte

All’interno di un tale “boschetto” si trova un percorso ad anello di 350 metri, rendendo questo posto un po ‘come un parco sotto una tenda verde. il in alcuni punti, l’altezza del ficus raggiunge i 25 metri. Origine e L’età esatta dell’albero del Grande Banyan è un mistero, comunque per certo è noto che durante la sua lunga storia l’albero è sopravvissuto molto disastri. Quindi, negli anni 1864-1867 fu danneggiato dai cicloni e 1925 il suo tronco principale fu distrutto da un fulmine, e poi un altro e funghi.

foto da fonti aperte

Nonostante il fatto che il tronco madre del ficus debba essere rimosso, Il grande albero di banyan è sopravvissuto a tale “operazione” e ha continuato a crescere e evolversi. Successivamente, tecnicamente si è trasformato da un albero in chiamata colonia clonale, cioè un gruppo geneticamente piante identiche con un unico apparato radicale. Nel passato per tre decenni, l’area del Grande Banyan si è ampliata di quasi 8100 metri quadri. Teoricamente, un albero dei miracoli può crescere larghezza infinitamente lunga.

foto da fonti aperte

Arabinda Pramanik, una dipendente di lunga data del Giardino Botanico, afferma che lo spazio intorno all’albero di banyan grande è appositamente ripulito L’obiettivo è fornire al ficus spazio per un’ulteriore crescita. Prenditi cura di la pianta è abbastanza difficile, quindi per questo una squadra di 13 professionisti esperti. I data worker irrigano l’albero, monitorano in modo che non faccia male, e “alleni” anche le sue radici, dirigendo la loro crescita nelle giuste direzioni attraverso canali speciali da split tubi di bambù.

foto da fonti aperte

In India, il ficus del Bengala è molto venerato e sacro. un albero. Tra i seguaci dell’induismo, simboleggia longevità della vita ed è considerato uno dei tanti reincarnazione del dio della creazione di Brahma. Nel buddismo, anche gli alberi di banyan hanno grande importanza, perché, secondo la leggenda, il Buddha sedeva una volta sotto un tale albero sette giorni, raggiungendo lo spirituale l’illuminazione. Inoltre, si afferma che queste piante possiedono energia di guarigione.

Piante dell’India

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: