Tutto sull'antica croce egizia Ankh

Nel mondo moderno, la croce Ankh viene indossata come ornamento per attirare fortuna, promuovere la salute o aiutare nel concepimento. Questo simbolo egizio è molto popolare tra i maghi perché migliora notevolmente le capacità soprannaturali e riempie l'energia vitale.

Prima di iniziare a indossare la croce Ankh, è importante familiarizzare con il suo significato in diverse culture, varietà, regole di utilizzo e attivazione.

Croce egizia

Origine

La Croce Ankh è stata un segno del popolo egiziano sin dai tempi antichi e simboleggia la continuazione della vita dopo la morte. Spesso, il simbolo può essere visto su immagini di divinità nelle decorazioni di antichi templi o tombe. Inoltre, era considerato un simbolo del re degli dei, che, con l'aiuto della chiave della vita, poteva aprire le porte del Paradiso e continuare la vita in un altro mondo.

Gli egiziani credevano che questo amuleto avrebbe aiutato a rivelare abilità magiche nel suo proprietario, aumentare il suo potenziale creativo e ricostituire l'energia interna.

Significato dell'amuleto

Gli antichi sacerdoti egizi sostenevano che una croce con una punta a forma di anello non solo apre l'accesso all'altro mondo, ma consente anche di stabilire una connessione con le divinità e apprendere segreti mondani.

Il simbolo egizio Ankh ha altre interpretazioni:

  • indica la connessione tra la terra e il cielo e l'uomo con Dio;
  • rende più saggio il suo proprietario, gli dà potere;
  • rafforza la salute, ricostituisce la forza spesa;
  • protegge dal comportamento ingannevole degli altri;
  • aiuta a trovare un'anima gemella;
  • denota l'immortalità dell'anima umana.

La croce egizia denota il re dell'aldilà, Osiride, e l'anello indica sua moglie Iside, che è la dea dei bambini, delle donne e delle persone comuni illegalmente oppresse, quindi il simbolo unisce anche l'energia maschile e femminile.

Ogni parte del marchio ha un'interpretazione individuale:

  • linea verticale: guida il proprietario lungo la strada giusta nella vita;
  • linea orizzontale: pone una barriera mentale che ai mortali è vietato attraversare;
  • loop: simboleggia l'eternità;
  • il punto in cui le linee verticali e orizzontali si intersecano è il punto in cui tutta l'energia è concentrata e il passaggio dall'infinito allo spazio.

Oggi si ritiene che la figura egiziana sotto forma di croce Ankh denoti una persona. Il cerchio ha la forma di una testa, la barra orizzontale è le sue braccia e la barra verticale è il suo corpo.

Ankh nel cristianesimo

Gli egiziani usavano l'amuleto della croce molto prima della nascita e della crocifissione di Cristo, e significava, infatti, la stessa cosa della croce dei cristiani oggi. Tra i cristiani, il segno Ankh identifica il sacrificio e la morte con la possibilità di una successiva resurrezione, la capacità di apprendere i segreti della vita.

Tipi

La croce egiziana Ankh è disponibile in tre varietà:

  • segno egiziano classico – simboleggia saggezza ed energia vitale, protegge il proprietario dalla negatività esterna;
  • con l'immagine di tutti gli elementi naturali sulle traverse – significa immortalità;
  • con la linea verticale mancante – il simbolo era vietato indossare su se stessi, era usato per uccidere i malvagi.

Come usare correttamente la croce egizia

L'amuleto egiziano a forma di croce Ankh non ha lo stesso effetto su tutte le persone. Affinché abbia un effetto positivo, dovresti rispettare alcune regole:

  • il sesso più forte dovrebbe acquistare un amuleto d'oro e il sesso più debole dovrebbe dare la preferenza agli oggetti d'argento;
  • attivare inizialmente l'amuleto;
  • indossare durante il sonno, poiché questo è il momento più favorevole per ricevere istruzioni;
  • appendi il talismano solo su un cordino di cuoio nero naturale, la catena ridurrà le proprietà del simbolo;
  • non raccomandato per i bambini.

Le prime settimane, l'amuleto egiziano Ankh dovrebbe essere indossato non più di poche ore al giorno, quindi il tempo aumenta ogni giorno. Inizialmente, il proprietario potrebbe provare disagio: ciò è dovuto all'unità dell'energia del talismano e della persona. Nel tempo, il disagio scomparirà e la forza tornerà a bilanciarsi.

Parere dell'esperto Ilmira Derbentseva Parapsicologo Amulet Ankh non è raccomandato per le persone di carattere debole con disturbi nervosi: è un potente talismano che può aggravare la condizione descritta.

Dopo la scomparsa di sensazioni spiacevoli, l'amuleto egiziano può essere indossato 24 ore su 24: durante il sonno, può evocare visioni di vite passate e aprire la strada a nuove conoscenze.

Non ha senso appendere un'immagine di questo simbolo in casa, poiché non porta alcuna protezione magica.

Attivazione del talismano

Il momento migliore per attivare la croce egizia chiamata Ankh è un'eclissi totale di sole, tuttavia, a causa della rarità di questo evento, è possibile eseguire la cerimonia come segue:

  • tieni il talismano in un fiume o sotto un rubinetto per alcuni minuti per eliminare l'energia di qualcun altro;
  • esci con la luna piena e, sollevando l'amuleto sopra la tua testa, chiedi mentalmente a Iside di riempirlo di energia, quindi risciacqualo di nuovo;
  • ripetere la stessa azione nel pomeriggio con una richiesta a Osiride.

La croce egiziana Ankh sarà attivata con successo quando il giorno è soleggiato e calmo e la luna piena splende nel cielo di notte.

Simbolo del tatuaggio

Azione del tatuaggio Ankh:

  • protegge il suo proprietario da problemi e incidenti;
  • prolunga la sua vita;
  • acuisce l'intuizione;
  • ti permette di vedere sogni profetici;
  • cancella l'energia.

Se tutto va bene nella tua vita e non hai bisogno di nulla, rinuncia all'immagine di un tale segno sul tuo corpo.

Quando applichi un tatuaggio raffigurante un Ankh egiziano, dovresti seguire alcuni suggerimenti:

  • riempire il tatuaggio esclusivamente sul lato destro del corpo;
  • gamma di colori dell'immagine: bianco e nero;
  • non applicare un disegno senza una linea verticale: ciò può ridurre notevolmente la durata.

Nell'antico Egitto, un tatuaggio con questo simbolo veniva spesso imbottito sulla mano di un faraone o di un prete: le persone comuni non avevano il diritto di decorare i loro corpi con una tale croce.

Indossare la croce Ankh è consentito solo con pensieri puri: questo salverà il proprietario dai danni e aiuterà a purificare la propria energia. Quando si utilizza l'amuleto egiziano in azioni malvagie, non funzionerà o si vendicherà del suo proprietario, privandolo di forza ed energia.

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: