Tutto sugli zombi: dalla A alla Z.

All About Zombies - Dalla A alla Zfoto da fonti aperte

Quando la parola “zombi” nel cervello, appare per prima l’immagine cadavere che cammina lentamente, sopraffatto dal desiderio di banchettare piccolo uomo. È così che Hollywood l’ha creato, quindi ce lo presentano numerosi giochi per computer. Tuttavia, non sorge nulla posto vuoto. Da dove viene questo mostro? Capiremo.

Vecchio ben dimenticato

L’umanità dei cannibali morti si è spaventata a lungo. sumera “The Epic of Gilgamesh” è considerato uno dei più antichi letterari opere del mondo. (XVIII-XVII secolo a.C.)

Mi farò strada nelle profondità degli inferi, risusciterò i morti, per divorare i vivi, allora ci sarà meno vivente di i morti!

Come puoi vedere, le persone hanno creato di più i thriller sui morti viventi di 3.500 anni fa. I Sumeri non erano affatto originali. Le saghe scandinave sono piene di storie di morti viventi. Uscendo da tombe, hanno girato il mondo dei vivi e hanno commesso vari guai.

I Rolang hanno vagato a lungo intorno alle montagne tibetane (Rolang tradotto da “Cadavere risorto” tibetano). Pertanto, in una classica casa tibetana porte basse e soglie alte: è così che il Roland non poteva entrare casa: un morto morto incapace di piegare o piegare le gambe alle ginocchia. Si presume che mentre un ospite inaspettato calpester� di fronte alla porta, i vicini hanno il tempo di scappare al monastero più vicino e portare un monaco – solo loro sanno come “calmare” il tiro.

Le epopee indiane sono piene di storie di vetali: gli spiriti adorano dimora nei corpi umani. Ma se per un posto nel corpo di una vita una persona ha bisogno di combattere (lo spazio vitale è occupato!) quindi lasciato dall’anima un cadavere può essere occupato senza problemi.

Il giapponese ha inventato un Buso per solleticare i nervi. Lo è cadaveri in decomposizione che vagano per le strade di città e paesi notturni cercare cibo – carne umana. Buso è completamente intellettuale e pensa solo al cibo.

In Cina esiste jiang shi (traduzione letterale di “cadavere rigido”). Camminano lentamente, zoppicando, le braccia tese in avanti. Si nutrono di persone. Uccidere jiang shi è difficile, i proiettili non li prendono. Solo colpo alla testa in grado di fermare i morti che camminano. (Beh, perché non Hollywood zombie? Non sorprende che i cinesi affermino che tutti i successi europei in campi di scienza, cultura e tecnologia sono stati effettivamente creati in Cina!)

Quindi la storia degli zombi spaventosi che inseguono l’umanità, si estende dalle profondità dei secoli. Ma nel XX-XXI secolo. gli zombi sono diventati qualcosa di grosso di una semplice storia dell’orrore. Sono diventati un elemento di cultura.

Come è iniziato tutto

Tutto è iniziato nel 1929, quando il reporter del New York Times William Seabrook ha pubblicato note “Island of Magic” sul suo viaggio verso Haiti. Dei 4 capitoli del libro, il più interessante è stato il capitolo sugli zombi. ma i “risuscitati morti” haitiani non solo causarono orrore, ma anche simpatia.

Gli stregoni locali (bokors) resuscitarono il defunto per ricevere non un assassino senza cervello, ma un mite lavoratore nei suoi campi. “Resurrected dead” per anni senza giorni liberi ha lavorato sullo zucchero piantagioni per una tazza di riso e un pezzo di pane.

Erano privati ​​della memoria, della volontà, della ragione, ma capivano il più semplice squadre e ha compiuto azioni significative. Di ‘loro di scavare – lo faranno scavare, dire “trasportare acqua” – non porteranno secchi tutto il giorno, non pur non mostrando alcuna emozione. Il caro sogno di chiunque capitalista.

foto da fonti aperte

Il cinema ha immediatamente risposto all’apparizione del libro. Nel 1932 in Gli Stati Uniti hanno rilasciato il film “White Zombies”. Gli amministratori non sono troppo lontani da l’immagine dei classici zombi haitiani. Nel film è stupido mansueti nella fabbrica di zucchero del suo “proprietario”.

Ma questo spettatore era abbastanza. Con un budget di 50.000 dollari di nastro raccolti al botteghino 8 milioni. naturalmente, dopo un tale incredibile successo commerciale, gli zombi erano giusti destinato a una lunga vita cinematografica.

Zombi realizzati in Holliwood

Nel 1968, George Romero ha realizzato il suo primo lungometraggio. “La notte dei morti viventi”. Lo spettatore ha visto “veri zombi” – camminare mostri ossessionati dall’idea di uccidere e divorare i vivi. E nonostante la parola gli “zombi” nel film non hanno mai suonato, lo spettatore ha capito intuitivamente che quelli che sono risorti dalle tombe dei cannibali morti dovrebbero essere chiamati con precisione così.

foto da fonti aperte

Il successo del film ha stupito anche i suoi creatori. Costa $ 114.000 ha portato gli autori $ 30 milioni. Naturalmente, poi seguito numerosi rifacimenti e sequel: “Dawn of the Dead”, “Day the Dead, “Diaries of the Dead”, “Survival of the Dead”, ecc.

Ma sembra che abbiamo evitato. E i veri zombi?

Cavalcando ad Haiti

Ciò che sorprende tutti coloro che vengono ad Haiti è il locale cimitero. Le tombe qui sono ammucchiate con pietre pesanti, coperte lastre di cemento, versare calcestruzzo. Questa non è paura, gli zombi non sono qui hanno paura (beh, chi possono spaventare queste sfortunate creature?). tuttavia nessuno vuole che il suo parente defunto diventi bovini da lavoro senza parole, privi di ragione.

Chi non ha soldi per creare una tomba di cemento, giusto custodisci i loro morti. Cambiarsi a vicenda, i parenti del defunto custodisci la sepoltura giorno dopo giorno fino a quando il cadavere inizia a decomporsi. Lo stregone non ha bisogno di un cadavere in decomposizione.

Parte dei morti sono sepolti vicino alla casa, vicino alle strade o occupati luoghi (lo stregone non strapperà la tomba di fronte a tutti?!). il per lo meno, un morto è trafitto da un cuore, trafitto dalla sua testa, vale a dire portare il corpo in uno “stato non lavorativo”.

E proibirti di ridere degli abitanti, accusarli di superstizione. A chiunque dubiti verranno raccontate una dozzina di storie i morti viventi.

Storie di zombi

Una donna di 30 anni è morta, la sua morte è stata registrata dai medici. Alla presenza di numerosi parenti, fu sepolta. Dopo le tre il marito deceduto di anni la vide in una provincia vicina in una piantagione canna da zucchero. La donna esausta ha parlato con fatica e non ricordava nulla – gli zombi!

Uno zombi, un tempo residente e sepolto quattro anni fa. I contadini si spaventarono e portarono lui alla polizia. Nella zona questo non era affatto felice. zombie si sedettero su una panchina e cercarono di porre domande. Ma questo è solo guardò di fronte a lui con occhi ignari e rimase in silenzio. Qualcuno l’ha detto “il morto che cammina” può essere portato in vita se lo bevi acqua salata. Annaffiato.

Con sorpresa di tutti, lo zombi chiamò lentamente il suo nome e il suo nome il suo maestro stregone. Dal momento che i parenti del risorto ha rifiutato di accettarlo, ha inviato un messaggio allo stregone chiedendogli di venire e ritira la tua “proprietà”.

Lo stregone, ovviamente, non venne e lo zombi morì due giorni dopo. Morti nella sezione “morti che camminano” hanno annunciato non è chiaro dove impazzito e il caso è stato chiuso. Bene, chi vuole fare casino potente stregone? Nessuno voleva trasformarsi in uno zombi lui stesso.

Una volta inseguito un criminale pericoloso, la polizia ha scoperto piantagione di canna da zucchero giungla. Haggard persone con gli occhi vitrei fecero movimenti monotoni senza pagare attenzione alle forze dell’ordine che emergono dalla foresta. Presumibilmente uno dei la polizia ha persino riconosciuto uno degli abitanti del villaggio in uno degli zombi, deceduto qualche anno fa.

Esecuzione del suo compito immediato (inseguimento e cattura criminale) la polizia non ha indugiato. Quando pochi settimane dopo, al loro segnale, un distacco arrivò alla piantagione, lo era gi� deserta.

“Pensi”, un altro scettico sbuffa, “ma io stesso ho storie del genere Posso fare un milione. Fatti, fatti, dai! Nomi, cognomi, date, ecc. Li hai? “Rispondiamo: si.

Fatti specifici

Felicia Mentor. Morì nel 1907. Nel 1936, il fratello di Felicia accidentalmente ho incontrato la donna emaciata nuda vagante senza meta in cui riconobbe sua sorella. Anche l’ex marito in arrivo lo ha confermato Felicia. Certo, una donna di 29 anni è cambiata molto, ma l’andatura, gesti caratteristici e una voglia sulla caviglia sinistra!

Felicia non riconosceva nessuno, non poteva dare il suo nome, su le domande non hanno risposto. Volto bianco con occhi morti. madre la mise in una clinica dove fu guardata dalla scrittrice Zora Hurston, lasciando ricordi di questo incontro.

Nel 1966 morì un certo Natagetta Joseph. I dottori hanno confermato morte, ha rilasciato un certificato. Sei anni dopo la sepoltura sfortunato trovato nelle vicinanze del villaggio. Uno sguardo vetrato andatura esitante, discorso incoerente – uno zombi classico.

Nel 1979, Francesco Ilius fu trovato “morto” per tre anni fa. Stessi sintomi: rallentatore, incapacit� concentrarsi su qualcosa e formulare un chiaro un pensiero. La tomba del “defunto” fu aperta, non vi fu trovato alcun cadavere.

Lo zombi più famoso

Tale è considerato Claudio Narciso. Nel 1962, si rivolse a medico, e dopo tre giorni il medico firmò un certificato di morte. Il defunto, come al solito, fu sepolto. Dopo 18 anni, è tornato. il A differenza di altri zombi, Narciso ha conservato la sua memoria. Da incomprensibile ragioni, il meccanismo di trasformarsi in uno zombi si è schiantato e Claudio ha ricordato e il tuo nome e il tuo passato.

foto da fonti aperte

Lamarck Dowion, direttore del Centro locale di psichiatria e neurologia Nel 1981, incontrò Claudio. L’obiettivo di Lamarck era quello di esporre impostore. Con l’aiuto di parenti, fece un elenco di domande, a cui solo il vero Claudio Narciso poteva rispondere.

Dowion vide uno zombi classico. Uno sguardo noioso e indifferente lento, come movimenti meccanici e battiti a malapena cuore.

Con una voce monotona e calma, l ‘”impostore” rispose al difficile domande e mai fatto un errore. Ha detto come ha portato il dottore uno specchio per le sue labbra, come i parenti piangevano al suo funerale, come chiodi martellati nella bara. Un chiodo ha perforato il coperchio e tagliato La fronte di Claudio, lasciando una cicatrice.

Raccontò come zolle di terra sbattessero sul coperchio della bara, come fu scavato dagli scagnozzi dello stregone e, come un bokor, si esibì “Resurrezione”. Insieme ad altri zombi, Narciso lavorava sullo zucchero piantagione e lasciato lì solo dopo la morte del “maestro”.

Lamarck Dowion lasciò la convinzione di aver visto un vero zombi. Alla fine, ha fatto una foto a Claudio Narciso, seduto da solo sulla sua tomba.

I morti non prendono vita!

Qualsiasi medico dirà che una persona morta resuscitata che cammina non ha senso. Dopo arresto cardiaco e interruzione della circolazione sanguigna dopo 5, da forze di 7 minuti le cellule cerebrali muoiono e per sempre. Sembrerebbe di si Uno zombi ha bisogno di un cervello? Più stupido è, meglio è! Ma anche per le funzioni più semplici, come camminare per “preda”, afferrarlo, pungente, è necessario un sistema nervoso sano. Se il cervello è morto, un morto può e sarà “vivo”, ma non “cammina”.

I medici hanno ripetutamente tentato di ripristinare il lavoro cuore 10, 20 minuti dopo l’arresto, ma di conseguenza invece gli umani hanno ricevuto una “pianta vivente” priva del minimo segno intelligenza e non riesco nemmeno a sollevare un dito, non come camminare.

Per risolvere la contraddizione presa nel 1982, il dott. Wade Davis, partire per questo ad Haiti.

Dr. Davis Investigation

Molto prima di Davis, c’erano versioni che no nessuna resurrezione. Le vittime si tuffano in uno stato vicino sonno letargico, quando anche un medico esperto non è in grado di distinguere vivere dai morti. Lo stregone rimane per scavare il “cadavere” e “Resurrezione”. Questo distrugge le parti del cervello che controllano la volontà e discorso. Qui hai lo zombi finito. Ma come succede nella realtà? Davis ha deciso di trovare la risposta a questa domanda.

Stregoni (bokors), ai quali Davis riuscì a strofinare in sicurezza, ha confermato le ipotesi iniziali sull’uso di un determinato farmaci. Non dura a lungo, solo 24 ore, ma in un clima caldo I morti di Haiti vengono seppelliti rapidamente. Pozione e componenti di ossigeno la fame porta a danni a determinate parti del cervello, una persona diventa un robot obbediente senza cervello.

Naturalmente, ci sono sovrapposizioni: overdose di droga, ritardi con funerale, sepoltura in cemento armato – questi e altri fattori possono portare alla morte per la vittima. Ma non senza “umorismo” un sideman ha osservato, “nessuno si è ancora lamentato”.

Con richieste, persuasione, adulazione e un fascio di note verdi, Davis ha ottenuto 8 campioni di una pozione misteriosa. Ritornando negli Stati Uniti, esplorò portato materiali. Si sono rivelati tutti diversi. In parecchi In alcuni casi gli fu fatta scivolare una miscela assolutamente inutile di erba secca. e lo stesso, il viaggio si è rivelato utile. Nella maggior parte dei campioni scoprì la tetrodotossina, il più forte veleno naturale azione nervosa.

I suoi stregoni dal pesce della famiglia del pesce palla hanno capito. Intestino seccato al sole, fegato, peritoneo (c’è il più alto concentrazione di veleno) viene macinato in polvere. Per la morte, una dose di un millesimo di grammo. Quando cade una persona più piccola una condizione in cui la respirazione quasi scompare, il polso non lo è palpato, gli occhi diventano vitrei e non reagiscono a nulla. anche i medici esperti dichiarano con sicurezza la morte. È solo necessario migliorare momento e versare la droga nel cibo della futura vittima e oltre Agire rigorosamente secondo il piano approvato.

Il dottor Davis ha detto onestamente che non lo garantisce almeno uno dei Bokorov gli ha dato una vera “polvere di zombi”. Pertanto, uno dei principali domande, vale a dire: in quali proporzioni la tetrodotossina dovrebbe mescolare con altre spezie velenose che compongono la pozione, è rimasto un mistero.

Zombi intorno a noi

Oggi, il termine “zombi” ha un nuovo significato. Così chiamato persone che non hanno i loro pensieri, le loro opinioni, che assumono fede è qualsiasi parola stampata o pronunciata dallo schermo della TV. Per comprendere le informazioni, confrontare i fatti e analizzarli – questo per il superlavoro degli “zombi”. Sì, e perché, perché tutto è gi� pensieroso per loro.

E quando il “maestro stregone” li chiama alla prossima rivoluzione o “compiono un dovere civico” – ci vanno obbedientemente e spensieratamente, dove il leader, il messia, il Fuhrer mostreranno loro e spazzeranno via tutto ciò che è in piedi sulla loro strada. E tali zombi sono molto più pericolosi del povero haitiano e mostri immaginari di Hollywood.

Klim Podkova Fonte: “Oracle Steps” n. 4/2016

China Monsters USA

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: