Roswell: nuove prove indirette

Roswell:Foto da aperto fonti di

Ricercatori della famosa organizzazione ufologica americana MUFON continua a raccogliere prove dirette e indirette a gettare completamente luce sul mistero dell’incidente che è accaduto nel deserto vicino alla città di Roswell nel luglio 1947. Certo, già da settant’anni non un singolo testimone vivente di quegli eventi misteriosi Relativi agli incidenti UFO (tuttavia l’esercito americano nasconde ancora tutto informazioni su ciò che è accaduto), quindi, ha un meticoloso ufologo raccogliere scrupolosamente prove indirette.

Raccogli prove di ciò che oggi probabilmente sa ogni terrestre: a metà del 1947 vicino a Roswell si schiantò gli alieni “disco volante” e l’esercito americano si sono raccolti e si sono nascosti frammenti “Zone 51” della base segreta dell’apparato precipitato e del corpo stesso alieni.

foto da fonti aperte

Una di queste prove indirette, per esempio, può essere misteriosa pietra di Roswell (nella foto del titolo), tuttavia, lui troverà nel deserto nel secolo scorso, quali prove L’incidente, ci si chiede, può essere rilevato oggi? E ancora sono …

I dipendenti MUFON hanno ricevuto l’anonimato nel gennaio di quest’anno una lettera che menziona il nome di Jose Che Teran, che nel 1982 presumibilmente vantato per i meccanici dell’officina Morris Way nella città di El Paso (Texas) che lui, come militare, ha partecipato personalmente a quell’incidente. Sarà più preciso dirlo, chiarisce L’ufologo Robert Spearing, in questo modo:

Che Teran era un camionista su cui e frammenti di un disco volante furono trasportati dal deserto (dalla scena dell’incidente) a una base segreta. Vide attraverso lo specchietto retrovisore cosa e come caricato nella parte posteriore della sua auto, e poi coperto con un telo da occhi indiscreti. Dallo stesso Teran, fu presa una ricevuta non divulgazione di segreti, e l’ha tenuto per molto tempo – fino al 1982 anno. Altrimenti, Che potrebbe perdere i suoi alti militari pensioni, per non parlare di altri problemi. Quindi nel negozio lui A quanto pare, ha appena urlato, probabilmente sotto alticcio.

foto da fonti aperte

I ricercatori di MUFON trovano la tomba di Jose Che Teran alla National cimitero di Fort Bliss. L’iscrizione sulla lapide lo confermava Il Che era un militare. Quindi l’ufologo è riuscito a trovare il figliastro Che – Fernando Jimenez. Sfortunatamente, l’uomo di 77 anni era già molto cattivo e non ricordava quasi nulla di ciò che riguardava il suo patrigno. Quanto segue è la spiegazione di Robert Spearing:

Ci sono voluti sei mesi per scoprire tutto. circostanze relative a una lettera anonima ricevuta a gennaio. L’autore ha fatto riferimento alla storia di un meccanico di un negozio in Morris Way, che gli parlò di Jose Che Teran e delle sue rivelazioni. tuttavia lo stesso meccanico morì poco dopo. Come puoi vedere, una lettera anonima sebbene sia diventata una prova indiretta che conferma l’alieno l’incidente del 1947 vicino a Rzwell, ma poco è arrivato. Vero e il fatto stesso dell’anonimato di questo messaggio dice qualcosa: gli americani ho ancora paura di mescolare il loro nome con quel misterioso incidente deserto, e quindi considerarlo un incidente in mongolfiera (secondo versione ufficiale) non è necessario …

I ricercatori MUFON continuano a indagare su uno dei i segreti più misteriosi d’America e ti offriamo l’ultimo guarda un’intervista con il vice sceriffo Charles Fogus, che egli stesso vide sia il “disco volante” abbattuto degli alieni che i militari, prendere in fretta gli alieni a circa un metro e mezzo di altezza e con una pelle di un insolito colore marrone. Charles, dal suo Secondo lui, si è girato sulla scena dell’incidente per almeno 20 minuti, fino a quando ordinato di lasciare la scena. A proposito, anche da lui è stata presa una sottoscrizione segreta di non divulgazione …

Pietre americane

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: