In Belgio, sotto la cattedrale, è stato trovato un “muro di ossa “

In Belgio, scoperto sotto la cattedraleFoto da fonti aperte

Archeologi che lavorano agli scavi della Cattedrale di San Bavone Gand, in Belgio, ha accidentalmente fatto una triste scoperta.

Durante lo scavo della fondazione per l’estensione della nuova chiesa gli operai scoprirono qualcosa di veramente sinistro. Archeologi Arrivando a sito di scavo, identificato un vero muro fatto di umani ossa. Queste erano principalmente le ossa delle cosce e delle gambe degli adulti, mescolato con frammenti di teschi frammentati.

I resti risalgono al 15 ° secolo circa. Probabilmente il loro stretto impilati e imballati in modo che quante più ossa possibile inserirsi in uno spazio limitato. Tuttavia, gli scienziati stessi riconoscere che non hanno idea del perché era necessario erigere una parvenza di un muro di ossa umane. La ricercatrice principale, Janek de Gris, lo ha affermato di solito le ossa delle fosse funebri giacciono abbondantemente, ma più o meno libero. Nel caso della Cattedrale di San Bravo, i resti sono appositamente sono stati posati in modo da creare un’unica struttura densa.

Le ossa piccole, come costole e dita, non sono mai state trovate. Vale la pena notare che nel XV secolo le sepolture dei bambini, in particolare massiccio, corteggiato molto male. Quando hai dovuto muoverti corpi che si sbriciolano in polvere, gli scavatori di tombe di solito ne prendono solo il massimo ossa grandi, non prestando attenzione a piccoli frammenti. In quelli volte le persone credevano nella resurrezione letterale del corpo, e quindi delle reliquie erano considerate pratiche sacre e di sepoltura fiorite come mai prima d’ora. Non è un caso che i resti di circa sei milioni di persone!

fonte

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: