Chi non può fare da padrino a un bambino?

Il battesimo è un sacramento che determina il destino di una persona. Durante la cerimonia, i padrini (destinatari) vengono assegnati al bambino, che hanno una grande responsabilità per le virtù del reparto.

Pertanto, madre e padre di sangue devono adottare un approccio responsabile alla scelta di queste persone. Seleziona i destinatari in base alla conoscenza di chi non dovrebbe essere padrino. Ci sono regole della chiesa su questo punto.

chi non è autorizzato a fare da padrino I padrini sono i mentori spirituali di una persona per la vita

Chi può essere scelto come padrino del bambino

Secondo i canoni della chiesa, i fedeli della fede ortodossa che hanno raggiunto la maggiore età possono essere i destinatari durante la cerimonia del battesimo nella chiesa. Dopo tutto, i padrini sono i mentori spirituali di una persona per la vita. Devono rispondere per il figlioccio davanti a Dio, per guidare il bambino sulla retta via. E anche sulla coscienza dei padrini cadono tutti i peccati del reparto fino a quando non compie 16 anni.

Pertanto, mamma e papà dovrebbero scegliere i padrini per il loro bambino, procedendo non solo dalle proprie considerazioni. È necessario osservare i precetti religiosi e si dice che un bambino può essere battezzato:

  • Parenti del bambino (zia, zio, nonno, nonna). I bambini di età superiore ai 14 anni possono battezzare un fratello o una sorella.
  • Padrini (persone che ti hanno scelto come destinatario per il loro bambino). Potete battezzare i figli gli uni degli altri.
  • Padrini del primogenito.
  • Un sacerdote che esegue un rito o un salmista (se non è stato possibile scegliere un destinatario in una zona con una predominanza di gentili, o il battezzato è in pericolo di vita).
  • La donna aspetta un bambino.
  • Una persona non sposata senza figli.

I genitori di sangue dovrebbero capire che scelgono non solo un partecipante al rituale della chiesa, ma una persona che amerà veramente il loro bambino, che può essere un suo mentore nella sfera spirituale per tutta la vita. Qualità richieste dal destinatario:

  • sviluppato senso di responsabilità;
  • fede in Dio (adesione alla religione ortodossa);
  • amore consapevole per tuo figlio.

Le persone con tali qualità possono essere dei buoni padrini: sono le loro preghiere per il figlioccio che il Signore percepisce in primo luogo.

Anche la scelta corretta di un padrino è importante perché viene fatta una volta nella vita. Successivamente, è impossibile scegliere un altro destinatario.

Se uno dei padrini inciampa, il figlioccio dovrà pregare per lui e per il suo ritorno sulla retta via.

Inoltre, il candidato deve accettare di soddisfare tutte le regole della cerimonia battesimale, che per i destinatari sono le seguenti:

  1. Rispetto di un digiuno di tre giorni prima del battesimo, della confessione e della comunione durante questo periodo.
  2. Mettere una croce ortodossa sul corpo.
  3. Aspetto appropriato (principalmente per le donne). Non dovrebbe esserci rossetto sulle labbra. La testa deve essere coperta. La gonna dovrebbe coprire le ginocchia (i pantaloni sono esclusi).

Inoltre, i destinatari devono percepire in modo significativo le preghiere “Padre nostro” e “Il simbolo della fede”, che vengono lette durante la cerimonia.

perché una ragazza non può battezzare la prima ragazza Si ritiene che il bambino possa prendere in prestito la parte della madrina, quindi, per il ruolo del destinatario, è necessario scegliere una donna felice nel matrimonio.

Chi non può diventare padrino

C'è un divieto tacito per una giovane donna non sposata di essere la madrina di una ragazza se una donna deve prendere parte alla cerimonia del battesimo per la prima volta. I presagi popolari affermano che la figlioccia deruberà la madrina della potenziale felicità familiare. Inoltre, la madrina, in generale, non si sposerà.

Cioè, la ragazza dovrebbe essere la prima a battezzare il ragazzo, che, secondo i segni, le porterà felicità nel matrimonio in futuro.

Ci sono anche spiegazioni per cui una ragazza non sposata non può battezzare la prima ragazza. Si ritiene che il bambino possa prendere in prestito la parte della madrina, quindi, per il ruolo del destinatario, è necessario scegliere una donna felice nel matrimonio.

Una superstizione che vieta a una donna non sposata di battezzare la sua prima figlia.

Secondo la credenza inglese, se una donna non sposata battezza la prima ragazza e poi prende parte alla cerimonia di battesimo del ragazzo, allora il ragazzo non avrà la barba (né barba né baffi). E questo è considerato intrighi satanici, e una tale persona stessa cade nei servi di Satana.

Elenco delle persone che non sono idonee a battezzare un bambino:

  • madre di sangue e briciole di padre;
  • persona non battezzata o ateo;
  • un individuo che nega qualsiasi verità dell'insegnamento ortodosso;
  • una persona che percepisce il sacramento del battesimo come un'opportunità per condurre un rito magico,
  • perseguire obiettivi pagani;
  • un individuo che non vuole essere un destinatario per questo bambino;
  • genitori adottivi;
  • un individuo appartenente ad altre fedi;
  • bambini sotto i 14 anni;
  • monaci e clero;
  • individui immorali;
  • persone mentalmente disabili;
  • donna durante le mestruazioni.

Nella scelta dei destinatari, i genitori del bambino sono perplessi sul perché sia ​​impossibile prendere come padrini una coppia sposata. Spesso è la famiglia di conoscenti quella più adatta al ruolo di mentori. Soprattutto se in una coppia sposata regnano armonia, amore e comprensione. E nello spirito e nella religione, gli amici sono vicini ai genitori del bambino.

Ma la chiesa proibisce agli sposi di essere padrini con un figlio. Il motivo del divieto è la connessione spirituale che sorge tra i destinatari durante la cerimonia battesimale. Diventa l'inizio della vicinanza spirituale, che supera ogni altro legame, compreso il matrimonio. Se marito e moglie diventano padrini, questo renderà impossibile il loro matrimonio in futuro.

Il divieto si applica anche a una coppia in un matrimonio civile o alla vigilia del matrimonio.

Inoltre, le persone che vivono insieme al di fuori del matrimonio non possono essere padrini (tali rapporti sono considerati fornicazione). Ma nel mondo moderno, raramente si presta attenzione a questi divieti, vengono prese in considerazione solo le persone sposate nella chiesa – non vengono scelte come padrini.

Un marito e una moglie possono essere i padrini di un bambino

Il desiderio di prendere una coppia sposata come padrini si manifesta quando i genitori hanno pochi amici e conoscenti, o non rifiutano di assumersi tale responsabilità, o gli amici sono lontani da uno stile di vita retto. In questo caso, devi ricordare che, secondo i canoni della chiesa, puoi scegliere un padrino che sarà dello stesso sesso con il bambino.

I coniugi non possono essere padrini di un figlio. Ma puoi battezzare bambini diversi nella stessa famiglia. Se vuoi davvero sposarti in coppia, il marito può battezzare il ragazzo e la moglie – la ragazza.

Se ci sono domande individuali da parte dei genitori sui motivi del divieto, per essere padrini di marito e moglie, è necessario contattare il sacerdote durante la preparazione del rito. A volte la questione della scelta di una coppia sposata da parte dei destinatari viene risolta positivamente (in presenza di circostanze eccezionali).

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: